Blog

CVE e IES Biogas, accordo per un nuovo impianto biometano a Tolosa

January, 2022

IES Biogas ha firmato con la società francese CVE un nuovo contratto per la costruzione di un impianto biometano da 320 Nm3/h (1,2 MWeq) vicino a Tolosa. Il progetto sarà sviluppato su un’area di circa 28.000 mq del territorio dei comuni di Labessière-Candeil e Montdragon.

L’impianto, che si prevede entrerà in esercizio nel 2023, tratterà circa 25.000 ton/anno di rifiuti organici, industriali e agroindustriali: si tratta di 29 tipi diversi di biomasse, tra cui scarti di macellazione e di panetteria, valorizzati in energia verde e sostenibile. Il biometano prodotto dall’impianto sarà immesso nella rete gas Teréga.

Attiva nella realizzazione e gestione di impianti biometano, IES Biogas, controllata del gruppo Snam, uno dei maggiori operatori di infrastrutture energetiche al mondo, è entrata ormai da qualche anno nel mercato francese e concluderà proprio nei prossimi mesi la costruzione di un altro impianto nel nord del Paese, ad Amiens, che tratta scaduti della GDO e della ristorazione per ottenere 2,2 mln di m3 di biogas.

Il gruppo CVE è un produttore francese indipendente di energia rinnovabile da diverse fonti in vari Paesi. Il Gruppo sviluppa, finanzia e costruisce centrali solari e idroelettriche e unità di biometano per gestirle in proprio per tutta la loro durata di vita. L’obiettivo del gruppo è quello di fornire risposte sostenibili alle esigenze energetiche e ambientali delle imprese e delle comunità, in un modello di vendita diretta di energia. Nel dicembre 2021, CVE ha ottenuto 30 milioni di euro da Swen Capital Partners per finanziare lo sviluppo della sua attività di biogas e mira a diventare il principale attore indipendente nel gas rinnovabile in Francia sulla base di un modello locale.

Secondo quanto riportato nel recente Statistical Report 2021 dell’European Biogas Association EBA, con una produzione di biometano di 2.207 GWh, la Francia è il Paese Europeo che registra la crescita più rapida in questo settore: 91 impianti sono entrati in funzione nel 2020, altri 81 sono stati installati nei primi sette mesi del 2021. Attualmente sono in corso 950 nuovi progetti con una capacità di produzione totale di 22,6 TWh/anno.

Gallery: Article Bioenergy Insight, Focus Europe January/February 2022

 

 

 

Articoli correlati

11 Maggio 2022
Studio EBA. Il digestato motore della transizione agroecologica in Europa
28 Aprile 2022
Safe Day 2022, IES Biogas per la salute e la sicurezza sul lavoro
24 Aprile 2022
FarmingTour: IES Biogas insieme al CIB a Genagricola
13 Aprile 2022
FarmingTour: il 21 aprile 2° tappa a Genagricola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *