News

Snam, nuovo Transition Bond Framework

June, 2020

Snam ha pubblicato il nuovo Transition Bond Framework, che determina le linee guida per l’emissione di prestiti obbligazionari volti a finanziare investimenti sostenibili. Lo scopo è garantire il pieno allineamento della strategia finanziaria dell’azienda con la transizione energetica attraverso gli obiettivi di sostenibilità, oltre che espandere ulteriormente la  base di investitori.

A seguito della presentazione a novembre 2019 del Piano Strategico 2019-2023, e coerentemente con il ruolo chiave riconosciuto ai gas rinnovabili nel conseguimento degli obiettivi di decarbonizzazione nel lungo termine e con il ruolo che l’infrastruttura esistente può assumere nell’agevolare tale transizione, Snam ha esteso l’ambito di applicazione del proprio Climate Action Bond Framework pubblicato a novembre 2018.

Snam ritiene che l’emissione di strumenti in formato Transition Bond, così come il Climate Action Bond lanciato con successo a febbraio 2019, possa contribuire a promuovere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, fornendo supporto finanziario a progetti nuovi o esistenti che vadano in questa direzione.

Un altro importante segnale dell’impegno di Snam per la transizione energetica – ha commentato Marco Mazzero, CEO di IES BiogasIl nuovo Transition Bond Framework disegna le linee guida per finanziare investimenti sostenibili, dove i green gas giocano un ruolo chiave nel processo di decarbonizzazione, così come lo sviluppo di impianti biometano e l’upgrading di quelli biogas già esistenti. IES Biogas è orgogliosa di contribuire con i suoi progetti, in Italia e all’estero, al raggiungimento di questi ambiziosi obiettivi“.

Articoli correlati

19 Gennaio 2021
IES Biogas nuovo membro dell’American Biogas Council
12 Gennaio 2021
Food Waste. Al via i lavori per un nuovo progetto IES Biogas in Francia
11 Gennaio 2021
Arbolia, obiettivo: 3 milioni di alberi in 10 anni
30 Dicembre 2020
Nuovo rapporto Gas for Climate: gas rinnovabili in rapido sviluppo in Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *